Educhiamoli alle regole

La supponenza, l'aggressività, talvolta l'apatia dei nostri figli, diversamente da quanto è avvenuto anche solo con la generazione precedente, sono sintomi di un grande disorientamento, che li rende permeabili e vulnerabili a nuove e pericolose minacce, dell'oggi e del domani. La vita che li aspetta, come e più di un collegio - dove almeno tutto è moderatamente prevedibile -, sarà ricca di complessità, di imprevisti, di frustrazioni e di fatica. Molti genitori, di fronte agli insuccessi, scolastici e no, dei figli, si schierano a prescindere in loro difesa, finendo così per minare l'autorevolezza di insegnanti e educatori e per accrescere le debolezze dei ragazzi. È invece quanto mai urgente ridare importanza alle regole, che sono necessarie per aiutare i nostri figli a costruirsi una coscienza di sé, a superare smarrimenti e frustrazioni, così da renderli capaci di affrontare con coraggio e un po' di disciplina le sfide che la vita porrà loro. Ecco il merito di questo volume del professor Andrea Maggi: un decalogo essenziale, dove il rigore si accompagna alla sensibilità, per far riscoprire ai ragazzi il valore di ciò che rende possibile vivere in società e l'importanza di quelle scelte consapevoli che un domani li renderanno cittadini affidabili, sicuri di sé e, soprattutto, donne e uomini felici.

 

Maggi_Educhiamoli_alle_regole_1574934065021454500.jpg

Con il patrocinio del Comune di Buttrio.

Sarà presente l'Autore prof Andrea Maggi.

 

Ti è piaciuto? Condividi!

 

  •  
  •